top of page
home002.jpg
VITA

 
Egì.
ABBREVIATIVO DI EGIDIO
...DIO MI SEMBRAVA ESAGERATO!

L'artista Egì fra le sue opere

Egidio Gariano nome d'arte Egì, nasce nel 1960 in Veneto a Pieve di Cadore, che ha dato i natali anche al famoso Tiziano Vecellio e forse proprio per questa assonanza fin dall’infanzia è attratto da colori, matite, fogli di carta... Non esiste giorno in cui non abbia disegnato, dipinto, colorato.
Quando la sua numerosa famiglia, madre e sei fratelli tutti con mani d’oro, si trasferisce tra i verdi pascoli della Val di Fiemme, a Predazzo nel Trentino, frequenta l’Istituto Tecnico d’Arte di Pozza di Fassa e qui la sua passione prende sempre più forma. Sono anni spensierati fatti di tante amicizie, Egì non è uno studente modello, ma conquista tutti con i suoi disegni, i suoi lavori in 3D e, al diploma di maturità, non possono negargli un meritato 60. All’età di vent’anni i dolci pendii iniziano a vestirgli un po’ stretti, è curioso, affamato di mondo e novità.

Dove può continuare ad espandere la sua passione se non nella culla dell’arte? Urbino, città natale di Raffaello.
Qui consegue il Diploma Accademico presso l’ISIA - Istituto Superiore per le Industrie Artistiche, dove viene formato per entrare nel mondo del lavoro come grafico pubblicitario e, nel 1983 si diploma con 110 e lode.
Fa ritorno in Veneto e lavora come art-director in alcune rinomate Agenzie di Pubblicità. Il suo è un fantastico viaggio iniziato con semplici pastelli, acquarelli, tempera. Affascinato dall’iperrealismo, racconta: "...entra nella mia cassetta degli attrezzi l’aerografo, il “laser” della pittura".

Egì con tenacia e precisione chirurgica si cimenta in opere di grande spessore, sia per scopi professionali che artistici. L’aerografo, negli anni ‘80, occupa uno spazio importante, poi via via viene soppiantato dal computer, alla portata di tutti e molto più performante. Poi arriva il tempo del colore a olio e tutte le stanze della sua vita sono pervase dal profumo dei colori a olio, trementina, olio di lino...

Nel 1987 fonda la UNIBRAND Graphic Design, dove crea e progetta la grafica di marchi e loghi vari, l’immagine coordinata di realtà aziendali più o meno grandi, si occupa di packaging, progetti editoriali, pubblicitari, manifesti, riviste e giornali, nei molteplici settori merceologici (www.unibrand.biz).
Sempre nel 1987 conosce Luisa, il grande amore della sua vita, ora sua moglie che gli è sempre vicina, anche nel lavoro, sia con la pioggia che con il sole! A lei ha dedicato tanti dipinti e un numero infinito di foto, altra grande passione di Egì.
Ora, Egì, si dedica a tempo pieno alla realizzazione di quadri di grande formato in acrilico.

Il suo è un itinerario magico con tanto colore, tanta tela da colmare, ...una gioia incontenibile!
“...Prima l’aerografo poi l’olio sono stati alleati fondamentali, e per me imprescindibili, per prendere coscienza totale delle luci, delle ombre, proporzioni, chiari-scuri e profondità. Immensa esperienza visiva che uso costantemente nelle mie opere”.

ARTWORK

IO SO COSA MI PIACE

SILENZIO donna glamour

I temi delle sue opere variano molto, dai volti ai paesaggi, fiori e ortaggi, animali e sculture rinascimentali, realizzate tutte con uno stile "fusion", sì perché è una fusione fra  pittura figurativa, pop art e astratta. 

    

   "...Scelgo solo soggetti che in qualche modo mi emozionano, poi li dipingo con tanto colore e potenza espressiva e non mi fermo fino a quando, osservandoli, non mi emozionano almeno il doppio. Sono spesse pennellate e spatolate. Le posso fare con un po' di premeditazione, ma mi è impossibile prevedere cosa accadrà effettivamente sulla tela. Quindi non sono completamente responsabile dei miei dipinti ad acrilico, come accadeva con l’iperrealismo a olio. C’è sempre un’intenzione iniziale, ma il risultato finale è sempre qualcosa di... magico.”

artworks2

ARTWORKS 2